19 novembre 2009

Francia versus Irlanda

ciao a tutti

siccome l'irlanda e' nel mio cuore, ieri sera sono stato davanti alla televisione trepidante...Ormai la mia seconda nazione e' la verde terra di san Patrizio.... I miei colleghi francese hanno definito Henry ' a fucking smart guy '.

Ma l'azione di henry non mi e' piaciuta per niente. A calcio non si segna con le mani, guardate la foto e i seguenti articolo :

Beaucoup de photos retouchées ont été postées sur les réseaux sociaux.

http://www.lefigaro.fr/web/2009/11/19/01022-20091119ARTFIG00516-thierry-henry-la-nouvelle-risee-du-net-.php

http://www.gazzetta.it/Calcio/Estero/19-11-2009/irlanda-furibonda-602023667436.shtml

http://www.irishtimes.com/newspaper/sport/2009/1119/1224259114207.html

http://www.irishtimes.com/sports/soccer/2009/1119/1224259137020.html

cmq Trapattoni questa mattina era infuriato, non e' giusto !!! L'irlanda doveva passare il turno, lo sponsor e' infuriato perche' l'arbitro gli ha fatto perdere un sacco di soldi, alfredo lo sa bene :

Giovanni Trapattoni, Republic of Ireland manager, speaking at the FAI press conference in Dublin today about the controversial goal scored by Thierry Henry in the World Cup qualifier. Photographer: Dara Mac Dónaill /Irish Times

ciao

Vincenzo

13 commenti:

Lyndon ha detto...

Caro Vincenzo, ieri il calcio ha toccato il fondo e ha mostrato tutti i suoi limiti di sport ambiguo ed aleatorio. Ormai siamo alle decisioni deliberate ed umorali degli arbitri, che fanno capo a tutti gli interessi interessi che sono a monte.

Ovvio che facesse più comodo avere la Francia ai mondiali. Più seguito, più sponsor, più movimento. Secondo questo criterio potremmo chiedere a tutte le nazioni con meno di 4 milioni di abitanti di fare da comparse in campo.

Hanno ragione gli irlandesi a mettere la questione anche su un piano politico. Mi auguro che la battaglia che stanno perseguendo crei un caso ed un precedente. Il calcio è uno degli sport più seguiti in Europa, su cui gravitano interessi milionari. Perchè gli stati non dovrebbero pretendere trasparenza?

Quello che è successo ieri accade in tantissimi campi, tutto questo è dato dalla mancanza di controllo che fa di ogni calciatore (uomo) un possibile ladro.

La moviola in campo spazzerebbe via tutto questo. Ma a signori come Blatter & Co. non piace e ci ritroviamo in queste situazioni più che imbarazzanti.

pedro ha detto...

il calcio delle famiglie, della tranquillità, un sano sport...

peccato che esistano gli ultras, unica parte marcia, che hanno distrutto questo sport leale, senza intere$$i, onesto, dove vince il piu' forte e la corruzione non esiste per niente...

bacco1977 ha detto...

@ppedro

spero, nonostante l'odio epr questo paese, che tu abbia tifato per la squadra realmente piu' forte.

Lyndon ha detto...

@Pedro: Colpevoli entrambi, per quanto mi riguarda. Gli ultras non sono la parte migliore del calcio, sono il riflesso di quello che accade nelle societa' calcistiche. Eccitazione, esaltazione, interessi.

Mai sentito parlare di accordi ultras-societa', capi ultras stipendiati, movimenti para politici che fanno proselitismo nelle curve, violenza delinerata, atti di teppismo, morti accidentali e non, pestaggi, assedi, sequestri. Non fate le verginelle neanche voi.

Credimi Pedro che il piagnucolare degli Ultras mi ha spaccato le gonadi, cosi' come quello di chi vi critica. Siete gli uni parte dell'altro.

Diciamocelo in fondo: vogliamo una zona franca dove fare il cazzo che ci pare. Non ci sarebbe nulla di male in fondo.

Dovete scegliere se essere ribelli o rivoluzionari. O nulla. Vedi tu.

pedro ha detto...

sempre sul calcio delle famiglie...
http://news.bbc.co.uk/2/hi/middle_east/8368446.stm

Egypt recalls Algerian envoy as football row deepens

@lyndon: tutto quello che dici è vero.

gli ultras sono lo specchio del calcio, come dicevo altre volte.
esaltazione, fanatismo, spronato da 3 quotidiani sportivi, da polemiche televisive, da giocatori, presidenti, giornalai che aizzano la violenza e l'odio.
interessi personali, accordi con le società, violenza programmata, contestazioni suggerite...

non credo di essermi mai nascosto dietro un dito, negando certe evidenze (sulle morti posso dirti che per un fenomeno talmente enorme, le poche morti sono da considerare episodi spiacevoli ma nemmeno tanto gravi e preoccupanti).

il problema è l'accanimento e la criminalizzazione dietro questo fenomeno di subcultura, che volendo o meno, interessa una larga parte della gioventu'.

credimi, ci sono tanti giovani, che ribelli lo sono davvero, che hanno pagato o pagano le loro colpe, con galera, denuncie, processi, spese legali.

tutto questo fa parte del gioco, se qualcuno non evesse deciso di tirare in ballo le libertà personali, limitandole.

diffide senza capi d'imputazione certi, senza giudizio, trasferte vietate, libertà di opinione punite.
queste sono le cose alle quali mi oppongo.

come in un forum, se offendo qualcuno, mi aspetto che il commento non venga pubblicato, ma se esterno le mie idee, anche andando contro quelle degli altri, vedersi "bannato" o censurato, fa riflettere.

per finire, nell'est, ci sono già le "zone franche".
boschi, prati fuori dalle città, dove fare a pugni con chi vuole fare altrettanto, ma anche li capita che ci vengano a rompere le scatole...
dov'è la libertà?

vinz_745 ha detto...

Il fallo di mano in campo lo hanno visto tutti. Irlandesi che sono corsi ad protestare all'unisono. Francesi che hanno esultato cosí, cosí.
Ad eccezione dell'arbitro e del guardalinee che aveva pure la visuale sgombra.
E' veramente difficile credere alla buona fede.

@Bacco,
La squadra più forte era la Francia (al mondiale sarebbe stato meglio se non ci fossero andati comunque). La squadra che strameritava era invece l'Irlanda. Se il Trap si fosse qualificato con questi giocatori gli avrebbero dovuto fare un monumento.
Ma come hanno fatto a sbagliare quelle occasioni nel secondo tempo?

@Lyndon,
Sono d'accordo con te al 100%

bacco1977 ha detto...

@Vinz

perche' hanno i piedi di ghisa.....

Alfredo_s@x ha detto...

Pedro le zone franche sono ispirate al film Fight Club?
Schezo. Io non sono per la violenza.

Riguardo la rabbia degli irlandesi e dello sponsor confermo. Lavoro in eircom, le sensazione erano un misto di profonda tristezze rabbia, tutto con molta compostezza devo dirlo.

Ho avuto modo d'osservare il presidente della FAO da vicino piu' volte, mi sembra una persona seria e pacata. Spero' spingera' con questa protesta. Trapattoni ha detto grandi parole, come posso insegnare il fair play ai ragazzini quando vado nelle scuole. E' una cosa importante alla loro eta'. Non esiste piu' il fair play. Questi accadimenti devono far pensare al futuro. Non puo' andare sempre cosi.

bacco1977 ha detto...

moviola in campo.
Non vi e' soluzione..vedere rugby e legegre pallotron.

pedro ha detto...

trapattoni è nel calcio da 50 anni (sparo una cifra, magari anche da + tempo), sembra abbia scoperto l'acqua calda, dicendo che non esiste fairplay.

a me le persone come lui fanno incazzare quasi come le furbate di henry e le sporcate dei vertici del calcio.

dove era quando vinceva gli scudetti alla juve ed all'inter?al bayern monaco, al salzburg?
era tutto pulito? non ha mai visto niente di strano nella sua vita fino a due notti fa?

@alfredo: il fight club è una filosofia di vita, non arrivo a quei livelli, ci mancherebbe, ma preferisco sfogarmi piuttosto che tenermi dentro la rabbia e poi sfogarla contro qualcuno inerme.

bacco1977 ha detto...

@pedro...

esiste una filosofia div ita a livello fight club?

Alfredo_s@x ha detto...

Pedro fai bene a non sfogarti contro qualcuno inerme.
Da molti anni non seguo accanitamente nessun sport. Un tempo il ciclismo.
Perche'?

Perche' mi fanno schifo i soldi e gli interessi che girano intorno, anche se adoro lo sport, ogni sport. Quelli individuali e quelli di squadra.

Quello che ha detto Trapattoni mi e' piaciuto, anche se e' vero che lui, come altri, ha lavorato una vita in ambienti dove non esisteva il fair play. Tuttavia se oggi dice una cosa giusta, anche se dentro non ci creda affatto (lo sa solo lui), io riprendo la sua frase.

Gli Irlandesi hanno una squadra unita. Hanno piu ideali di altre squadre. Gloria, orgoglio nazionale. Hanno giocato benissimo, mi sono emozionato. In questo momento questa nazione avrebbe avuto bisogno tra l'altro di vedere la nazionale andare ai mondiali, meritandolo ovviamente.
Avrebbe dimostrato che si puo' risorgere, visto che il paese non ha una storia calcistica. Cio' non significa che non possa mai avere una squadra che giochi bene il calcio e partecipare ai mondiali.

Gli Irlandesi ODIANO imbrogliare, la corruzione e tutto questo schifo. La maggior parte di loro e' gente onesta, molto onesta. Sono indignati. Chissa' cosa penserebbero se sapessero bene cosa e' accaduto in Italia come dici tu Pedro.

Vincenzo ha detto...

forza l'irlanda

Cava de' Tirreni Webcam

Go to webcam Cava Dei Tirreni in Europe / Italy / Cava de' Tirreni
eXTReMe Tracker