21 ottobre 2007

E tutto comincio' da....




Dobbiamo tornare un po' indietro negli anni per farvi comprendere il perche' della presenza dei Cavesi a Dublino e l'esistenza di questo blog..

Questa e' una storia di fratellanza e solidarietà, e' la storia di persone speciali, Cavesi, che erano stanchi di una vita comune, normale, senza sbalzi, una vita tesa a cercare il "posto fisso" che non esiste più e che ti da una cosa di sicuro: il tuo stipendio sara' sempre lo stesso.

Il popolo cavese e' un popolo coraggioso, non per niente il nostro passato e' glorioso. Siamo pieni di persone brilllanti, intelligenti, persone che vogliono "sfondare", che non si accontentano, persone ambiziose..
Il commercio e' stato a livelli altissimi per secoli, ancora oggi antiche famiglie di commercianti possiedono negozi dall'alto stile.
Dovreste conoscere il detto "passeri, fess e cavaiuoli, aro' vai, la i truove"


..... La storia comincia nel lontano 2003 Francesco Faiella visito' Dublino insieme ad un gruppo di amici Cavesi, tra cui Marco Novara, un altro protagonista della storia dei Cavesi a Dublino.

I ragazzi rimasero molto impressionati da questa citta', la sua vita, la prosperità economica e la sua vitalità. Francesco tornato in Italia si convinse di trasfersi a Dublino una volta finita l'Università'.
A Dublino avevano incontrato un ragazzo originario della frazione di Croce, Angelo, il quale ha fatto fortuna qui.

Francesco ha studiato molti dei suoi esami con un amico inseparabile di vita, studio e lavoro, Alfredo, altro protagonista di questa storia.
Cominciò a parlare ogni giorno di Dublino, senza sosta e senza perdere mai di vista l'idea. Cercava di convincere Alfredo in tutti i modi che questa fosse un'idea buona ed alla fine ci riuscì. Alfredo decise a gennaio 2005, 11 mesi prima di laurearsi, di muoversi a Dublino per cercare lavoro subito dopo la laurea.

E cosi fu. Il 18 Gennaio 2006 Alfredo atterra alle 12:35 all'eroporto di Dublino.
Alfredo arriva prima di Francesco, l'anima dell'avventura perché e' stato il promotore di questa idea. A Dublino c'era Marco Novara arrivato un po' prima, il 23 Ottobre 2005.

Marco aiutò Alfredo con le primissime cose da fare, il PPS che sarebbe il codice fiscale, e capire un po' la planimetria di Dublino, in modo da capire dove andare quando si cerca casa o si ha un appuntamento.

Francesco sbarca a Dublino il 7 Giugno 2006, pochissimi giorni dopo la laurea, scappato letteralmente da Cava Dei Tirreni!
Aiutato da Alfredo come un fratello, come lui ha aiutato Alfredo nei mesi precedenti con prestiti.
Alfredo era arrivato a Dublino con pochissimi soldi ma determinato ed armato di volontà fino ai denti. Non se ne sarebbe mai andato...
Franco lavorò per un bel po' nell'albergo dove lavorava la ex di Alfredo, la quale lo presento' al manager per farlo assumere, adesso lavora in Xerox mentre Alfredo in Google.

Anche Enzo Masullo, arrivato l'1 Ottobre 2006, ha avuto la fortuna di incontrare Alfredo, entro' in HP, il lavoro precedente di Alfredo e trovò casa subito perché Alfredo aveva una camera libera per lui. Ora si e' spostato alla Sun Microsistems.
Anche lui letteralmente scappato dall’Italia, ha passato 2 anni in Italia, ed ha detto: ragazzi avete fatto bene a non provarci proprio in Italia, ‘ E’ solo una perdita di tempo.

Enzo e' un un pazzo sbarcato gia' nel 2003 "via treno (inter rail)", si avete capito bene via treno a Dublino come turista e rimasto impressionato da questa citta'.

Ultimi arrivati:
Felice Valente arrivato a Maggio, ed aiutato da Francsco Faiella ad entrare nel mondo Irish.
Anche lui in cerca di nuove emozioni e avventure.....
Bacco1977 7 Giugno 2007, arrivato alla grande con un megalavoro dove sta bene e dimostra le sue abilità, da bravo Cavese.

L'ultimo arrivato e' Diego Lambiase, avvocato di Cava Dei Tirreni. Anche lui in cerca di nuove emozioni.


Se vi interessa il seguito della storia, non fermatevi alla lettura di questo prologo... visitate il nostro blog periodicamente. Lasciate i vostri commenti, suggerimenti, saluti, ogni idea che vi passa per la testa.


Afredo ,
Dublino, ottobre 2007

13 commenti:

Alfredo_s@x ha detto...

Salve ragazzi, finalmente il nostro blog e' on line. Siamo tutti orgogliosi di cio'. SOLO NOI DI CAVA. Siamo Globetrotters, io personalmente sono un RENEGADE senza pace e senza terra, ma sono CAVESE PUROSANGUE fino alle ossa. Mai rinnegare le proprie origini. Alf_s@x

bacco1977 ha detto...

Cari Amici.
Mi duole comunicarvi che in due ore parto per Nairobi.
Io non ho tradito.
Ci rivediamo nella capitale celtica in un paio di mesi.
Antonio

alexSenatore ha detto...

Mitici ragazzi ... vi seguirò !!!
Saluti

Anonimo ha detto...

In arrivo...al 99.99% c'è anche il mitico Pierpaolo Pisapia...e chissà che con lui...
Un abbraccio a voi tutti...
Mario

Anonimo ha detto...

finalemente c'e' l'abbiam fatta....
portiamo e porteremo la bandiera Italiana e dei mitici aquilotti bianco blu...

ciao enzo

Anonimo ha detto...

Grandissimi!!!
Frank so Luca De Sio... mi hanno segnalato la vostra mitica iniziativa e vi ho linkato sul nostro sito www.cavesiaroma.it !!! Nn ci sono parole per descrivervi... MITICI!!!!

cavatallo ha detto...

Ciao ragazzi e in bocca al lupo per le vostre iniziative.
Vi auguriamo di riuscire a fare quello che noi stiamo facendo a Roma e al Nord con tutti i C361 d'Italia.
A Vincenzo che mi chiedeva quanti ne eravamo rispondo: tanti, non riusciamo per il momento a definire il numero di tutti i cavesi che orbitano intorno alla capitale e in giro per il Nord.
Saluti

Anonimo ha detto...

Ciao ragazzi, complimenti per aver creato questo gran bel gruppo. Ho lavorato a Dublino per un pò di tempo poi sono ritornato Italia ma non vi nego che a volte mi vien voglia di ritornarvici per sempre. Bhe chi lo sa, mai dire mai :-)

Tanti cari saluti a Bacco Tex Vincenzo Graduat, Felice l'amico di Agostino e chiaramente un saluto anche ai due altri componenti della banda. In bocca al lupo ;-)

Felice D'Orso

Vincenzo ha detto...

il blog va forte...grazie per le vostre visite

Andremo avanti per la nostra strada, e dimostreremo che l'italia e' malata.
Per esempio,
Oggi mi ha chiamato da VERONA per una supplenza di matematica...ragazzi: mi han proposto 21 giorni di lavoro precario...a 18 ore al giorno.io gli ho detto che ho bisogno di lavorare almeno 6 mesi. lei mi ha detto che nessuno accetta, come mai? la risposta e' automatica, chi paga le bollette ' mamma''. cmq aveva una lista di disperati da chiamare, trovera' sicuramente, qualcuno, che abboccherra'. Se accettiamo, diamo la possibilita' di accrescere il precariato.. io invece ho detto 'NO'; se dicessimo tutti NO, lo cose comincerebbero a cambiare...
ciao enzo

Alfredo_s@x ha detto...

Salve ragazzi e lettori anonimi e non, tenetevi protni un articolo sara' pubblicato entro lunedi. Scusateci per la lunga pausa, forse una settimana e' troppa, ma due collaboratori non sono a Dublino al momento. I Cavesi sono globetrotter. TENENE A GUERRA NCAP!!!!

michelina ha detto...

ciao enzo!l'attivismo e la denuncia ci riporta qui, sul web,a parlare di emigrati e di precariariato...emigrata a NYC da tre mesi, lavoro come giornalista free lance e adesso comincio il tanto odiato (ricordi il mio articolo che e' ancora sul blog dei cavesi sulla mia ostilita' all'internship? ritratto....)tirocinio al consolato qui...iniziato per caso e in maniera ufficiosa..of course non retribuito, ma credimi non mi resta altro da fare! Ci sentiamo presto. Un bacio. ,Miki da NYC (per tutti gli altri,io non sono cavese, ma adoro Cava come citta' e i cavesi per l'attivismo!)

Alfredo_s@x ha detto...

Ciao Michelina!

Grazie per il tuo commento!! Di dove sei??

Anonimo ha detto...

alfre,
michela e' la mia amica di Napoli, che anche lei si e' trasferita a New york..
bello no?

ciao enzo

Cava de' Tirreni Webcam

Go to webcam Cava Dei Tirreni in Europe / Italy / Cava de' Tirreni
eXTReMe Tracker