2 novembre 2010

Crisi Irlandese

ciao a tutti

volevo farvi notare che la famosa azienda Irlandese Chartbusters e' appena fallita, guardate qui:

http://www.chartbusters.ie/

questo e' un segno molto negativo, un'azienda con molti negozi sparsi per tutta l'irlanda e' sconparsa da un giorno all'altro.

meditate

Vincenzo

38 commenti:

TopGun ha detto...

Vincenzo quali sono le tue considerazioni in proposito?
Senti il tuo posto di lavoro a rischio?

chiedo così, perché magari il tuo punto di vista può essere parecchio interessante.
Ci inviti a meditare ma penso tu ci abbia meditato su parecchio visto che, come altri, il problema ti tocca in primissima persona.

Ciro Uallera ha detto...

Minchia, e' "SCONPARITA" una catena di ben 16 negozi che affittava film a prezzi che manco da tiffany.

Lo sai che un sacco di negozi che affittavano DVD sono gia' SCONPARITI negli anni passati?

Mentre vado a meditare, leggi qualche libro senza figure.

Vincenzo ha detto...

L'irlanda sta per spronfondare seriamente, guardate aib come e' messa:
http://www.google.com/finance?client=ob&q=NYSE:AIB

e Bank of ireland:

http://www.google.com/finance?q=NYSE+bank+of+ireland

entrambe stanno sprofondando seriamente... a breve, prevedo un crash simile alla Grecia...

Ciro non capisco il tuo umorismo...

invito bacco e lyndom di bloomcast a dedicare una serata a questa crisi impellente.

vincenzo

Ciro Uallera ha detto...

L'umorismo deriva dal fatto che sembra che ti sei accorto della crisi la settimana scorsa.

Poi se devi riportare qualche quotazione sarebbe meglio citare l'ISE, non il NYSE.

Ridateci Bacco.

Mezzos@ngue ha detto...

Caro Enzo, la vera notizia di oggi é questa:

http://www.rte.ie/news/2010/1102/betfair.html

Dublino si sta confermando come hub per aziende on line. Facebook ha assunto ultimamente, paypal ed Ebay lo stesso, durante la recessione.
Il mercato in cui opera chartbuster é influenzato da elementi macroeconomici che non consideri. Oggi i DVD costano pochissimo nuovi, si possono scaricare legalmente ed illegalmente e la velocita media delle connessioni internet in Irlanda é aumentata di molto negli ultimi 2 anni, durante la recessione. Se la catena ha chiuso dipende in maggior parte da motivi diversi dalla recessione.
La disoccupazione dopo l'estate é diminuita a dire il vero.

Vincenzo ha detto...

date uno sguardo a questo :

http://www.google.com/publicdata?ds=z9a8a3sje0h8ii_&met=unemployment_rate&idim=eu_country:IE&dl=en&hl=en&q=unemployment+rate+ireland#met=unemployment_rate&idim=eu_country:IE:ES


l'irlanda e la spagna stanno collassando. Una bancarotta simile alla grecia si sta avvicinando sempre di piu'. La spagna si salva perche' ha telefonica e banco de Santader che sono fortissime.

@ ugo: gia' il tuo cognome : uallera mi ispira moltissimo, poi gradirei qualche dato statistico ise per capire meglio...

Vincenzo

Vincenzo ha detto...

@alfredo: hai ragione si stanno creando dei nuovi posti di lavoro, ma l'economia irlandese sta collassando...

per esempio nel nuovo budget 2011vogliono far pagare a tutti la tax al 33%. Pazzesco!!!!

Vincenzo

Mezzos@ngue ha detto...

Enzo, se sei timoroso, puoi spostarti in un paese dove ci sono meno rischi.

Io, dal mio punto di vista, sulla base delle mie conoscenze, non sono daccordo. Paragonare l'Irlanda alla Grecia é un errore, paragonare l'Irlanda alla Spagna é lo stesso. Tra le tre nazioni, quella piú sicura al momento é l'Irlanda.

Ciro Uallera ha detto...

Che devi capire?

Invece di fare copia e incolla dalla borsa di New York (NYSE New York Stock Exchange) fai copia e incolla da quella Irlandese (ISE Irish Stock Exchange).

Poi non parlare di tasse che confondi PRSI e corporate tax.

Vincenzo ha detto...

carissima uallera,
guarda come e' messa aib con l'ise :

http://markets.ft.com/tearsheets/performance.asp?s=ie:aib

e bank of ireland:

http://markets.ft.com/tearsheets/performance.asp?s=BIR:ISE

sono messe male anche con l'ise..

a gennaio alzeranno le tasse dal 20% fino al 33%.

stiamo messi molto male


Vincenzo

Vincenzo ha detto...

http://www.irisheconomy.ie/

Ciro Uallera ha detto...

Ma proprio non ci arrivi?

Invece di copiare dati dal mercato americano in cui AIB era riccamente sopravvalutata (56USD ad azione, ma per piacere), copia i dati dalla borsa irlandese.

Che non vuol dire che sta messa meglio, vuol dire che i dati sono piu' significativi.

Poi prima di parlare di un incremento delle tasse del 13% a testa forse e' meglio aspettare il prossimo budget.

Gianpaolo ha detto...

salve ragazzi, scusate l'intrusione...ma pensate davvero che la situazione in irlanda sia cosi' nera? avete dei dati precisi al riguardo? cosa sta succedendo con le banche aib e bank of ireland che avete accennato? so che il livello di disoccupazione in irlanda non e per niente dolce...ma ho anche sentito dire (spero sia vero) che il pil e tra i migliori d'europa e che il tasso di disoccupazione dovrebbe calare tempo al tempo insieme a un miglioramento dell'economia...sara' vero tutto questo??? che ne pensate in generale?...spero di ricevere una vostra risposta...ancora complimenti per il blog...

Vincenzo ha detto...

cominciate a salvare i vostri averi che a breve ci sara' un collasso spaventoso...

Vincenzo

Mezzos@ngue ha detto...

Enzo, e smettila di fare la civetta! Rispondi alla domanda di Ginpaolo, apporta una analisi tecnico economica, se puoi. Altrimenti su cosa basi la tua tesi?

Gianpaolo, il problema dell'Irlanda é l'alto costo di finanziamento del debito che al momento é all'80% del PIL, un tasso non alto se confrontato con altri paesi europei. Questo é un problema relativo ai mercati, che é separato dall'economia. I mercati seguono le speculazioni, l'economia invece si puó misurarla facilmente.

L'economia irlandese é crollata in valore nominale, ma si stá giá riprendendo. Si é dovuta assesstare, i prezzi erano gonfiati, son calati e di conseguenza anche a paritá di consumi ci sarebbe stato un calo del totale ammontare di tranzazioni, il PIL appunto.
Ecco fatto.

Conclusioni: l'Irlanda stá soffrendo, come altri paesi, ma é partita in posizione avvantaggiata. L'economia é snella.

Settore finanziario: sotto shock per via della mancata sorveglianza del regolatore.

Finanziamento del debito: i prossimi 3/6 mesi sono decisivi per capire se sará necessario l'intervento dell'IMF.

Anonimo ha detto...

Si, si mettete tutto nel materasso che la crisi galoppa: ieri e' fallito il fruttivendolo sotto casa, pare fosse greco e che abbia sofferto di riflesso della crisi nel suo paese.

TopGun ha detto...

@Mezzosangue grazie per la precisazione.
uno spunto molto interessante.

Vincenzo ha detto...

ragazzi vi ho portato due esempi esemplari di aib e bank of ireland, posso solo dire che ulster bank va molto meglio.
io non ne capisco di economia ma ieri ho visto i giovani scendere per strada per protestare contro l'aumento delle tqasse universitarie....
a breve sbrocca tutto....

Vincenzo

Anonimo ha detto...

Non e' da ieri che AIB e BOI sono messe male.

Anonimo ha detto...

Non mi pare una tragedia dover pagare il 33% di income tax...in tanti altri paesi Europei si paga anche di piu', ed in cambio si ottengono servizi. Sono sicuro che l'eccellente classe politica Irlandese sapra' trasformare questi maggiori introiti in trasporti, scuole, strade, sanita', ecc... (magari senza usare i fondi Europei, senza i quali il tanto decantato Transport21 non starebbe in piedi).

Forse avrete meno soldi in tasca, ma meglio cosi'...meno soldi per ubriacarsi al Pub. Ne guadagnerete in salute e decoro.

Spero anche che chi fino a ieri osannava il modello economico Irlandese, e sosteneva "qui va tutto bene" dalla sua posizione privilegiata di chi non ha perso il lavoro, non ha un mutuo da pagare, non decida di scappare alle prime "serie" misure di austerity. Avete scelto di emigrare? Benissimo, avete fatto bene, ma adesso beccatevi le misure di austerity, e soffrite come i locali...

Piuttosto preoccupatevi solo se aumentano la Corporation Tax, perche' e' l'unico motivo per cui tante multinazionali stanno ancora li'...

Vincenzo ha detto...

senti se sbrocca tutto qui, c'e' ne andiamo!!!

vinz_745 ha detto...

Ma si parla di un deficit al 32% del pil per il 2010.

Si parla di DEFICIT non di debito. Qualche problemino mi sembra esserci. Se non si rientra in tempi rapidissimi, queste sono percentuali da default. In tutta onestà.

Vincenzo ha detto...

che significa default ?

grazie

Vincenzo

bacco1977 ha detto...

Ciao VInz

Il deficit irlandese nel 2010 e' di 14.3 miliardi.
Dato di ieri, migliore delle aspettative.
E' il 12%.

iL 30% lo si ha se si somma il costo del salvataggio delle banche, che pero' non andra' a cadere tutto nel 2010, ma sara' spalmato da qui ai prossimi 2/3 anni.
Senza la crisi bancaria il default sarebbe scongiurabile con un paio di manovre.
Ad esempio il prossimo budget riportera' la spesa pubblica ai livelli del 2007.
Considerando che l'economia (che e' diversa dalla finanza pubblica) sta riprendendo a crescere, l'obiettivo del 3% entro il 2014 e' sostenibile.
Ma con i 35 miliardi di buco delle banche credo sara' impossibile evitare l'intervento del fondo monetario.
E' default , ma non e' stato annunciato ancora. A meno che el banche non comincino a fare profitti.

vinz_745 ha detto...

Vincenzo,
C'è default quanto un paese diviene cosí indebitato da non trovare più abbastanza gente disposta a prestargli soldi. Detta in termini molto spicci.

Bacco,
Capisco il tuo ragionamento. Tu dici al netto dei salvataggi bancari il deficit resta alto ma forse ancora gestibile.
Ma siamo sicuri che poi con queste cavolo di banche finisce lí?
Questo vale ovviamente non solo per l'Irlanda. L'Irlanda peró essendo nell'euro non puó svalutare nè stampare carta moneta a differeza di USA e UK.
Per cui si rischia un effetto domino.

Vincenzo ha detto...

grazie, a questo punto io consiglio a tutti voi di salvare i vostri averi in italia.

il prossimo step dell'irlanda sara' prendere i soldi dalle tasse, poi chiedere un' prestito all'europa e poi dai nostri conti in casi di di disperazione....
detto in parole spicciole

vincenzo

Mezzos@ngue ha detto...

L'intervento dell'IMF non significa che il paese sia affondato ragazzi. Vorrei ricordare che l'economia irlandese (non la finanza) é ancora una delle piú forti e snelle in europa. Non ha problemi strutturali come Italia, Spagna e Grecia. L'economia irlandese generará cash per lo Stato, per finaziare e ridurre il debito.
Detto questo non sto dicendo che sia tutto rose e fiori.

Gli unici paesi dove oggi si sta piú sicuri che in Irlanda sono i paesi nordici, Olanda inclusa e forse anche la Germania. Mettiamocelo in testa. Tra 3 anni guarderemo indietro, se non ci sará una nuova recessione al livello mondiale, e vedremo in che situazione saranno Spagna e Grecia. Non credo meglio dell'IIrlanda, appunto se non ci sará una nuova recessione a livello mondiale.

Mi piace ragionare, ma fare allarmismi da coro di un corteo per me é semplicemente ridicolo. Come é ridicolo il discorso di qualcuno che dice che ce lo meritiamo, o qualcuno se lo merita etc. Questi sono atteggiamenti ignoranti ed infantili. Questo é il mio ultimo commento, credo d'aver detto tutto. Ognuno la pensi come vuole

Vincenzo ha detto...

ciao alfredo, io alzo le mani quando scrivi, perche' sei tu l'esperto in economia, io ho studiato scienze ambientali, quindi non ne capisco molto..
se l'irlanda e' vicina allo stato di default come fa ad essere una delle economie piu'snelle in europa ? ti pare?
non voglio essere polemico, ma dobbiamo ammettere quello che sta succendendo.

sul fatto di emigrare, si fa sempre a tempo a tornare, basta fare un bigletto di sola andata...;-)
vincenzo

Vincenzo ha detto...

guardate che ho trovato :

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2010-09-18/irlanda-rischio-insolvenza-livelli-201125.shtml?uuid=AYsMfIRC&fromSearch

e

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2010-09-17/interventi-banca-centrale-spingono-084259.shtml?uuid=AYPfSfQC

bacco1977 ha detto...

Enzo, non riesci proprio a connettere i concetti.
Ti pongo delle domande

1- se non sai di cosa stai parlando, perche' ne parli? Se non sai cosa e' il default, perche' parli di default?

2- sai cosa e' l'FMI? Sai in cosa consisterebbe l' intervento di FMI?

3- sai la differenza tra economia e finanza pubblica?

4- Sai la differenza tra deficit e debito?

5-Sai a quanto ammonta il risparmio delle famiglie Irlandesi?

6- Sai di chi sono i soldi nei conti di risparmio?

7- Sai dove sono quei soldi adesso?

8- Sai che l'Irlanda e' nell' EU e per fare le manovra di cui tu parli dovrebbe uscirne?


9- sai quanto si paga di tasse in altri paesi?

10- conosci il concetto di economia snella e paese business friendly?

11- Sai che con una survey di ieri l'irlanda e' ancora nella top 10 dei paesi dove conviene far business grazie all'economia snella?

potrei andare avanti all'infinito.
Prima di parlare bisogna studiare. Mettere dei link e dire: "guardate qua, moriremo tutti" e' veramente poco edificante.

Anonimo ha detto...

MORIREMO TUTTI!!!!!

Ma +13% sulla fascia base non sta ne' in cielo ne' in terra.

Vincenzo ha detto...

caro bacco

rispondo a tutte le domande fin dove mi e' possibile:

1- se non sai di cosa stai parlando, perche' ne parli? Se non sai cosa e' il default, perche' parli di default?

è la probabilità che la controparte si renda inadempiente all'obbligazione di restituire il capitale prestato e gli interessi su di esso maturati.


2- sai cosa e' l'FMI? Sai in cosa consisterebbe l' intervento di FMI?

il FMI e' il Fondo Monetario Internazionale. l'intervento non loso, puoi dirmelo tu.

3- sai la differenza tra economia e finanza pubblica?

la finanza pubblica e' l'insieme delle entrate e delle uscite dello Stato o di un ente.
invece l'economia e' la scienza che studia la produzione, la distribuzione e il consumo dei beni


4- Sai la differenza tra deficit e debito?

Deficit è il termine che indica la situazione economica di un'impresa nella quale i costi superano i ricavi, o di un ente pubblico nel quale le uscite superano le entrate.
invece il debito e' l'ammontare di soldi chiesto in prestito.

5-Sai a quanto ammonta il risparmio delle famiglie Irlandesi?

non lo so, puoi documentarlo tu ?

6- Sai di chi sono i soldi nei conti di risparmio?

aziende e privati

7- Sai dove sono quei soldi adesso?

in banca

8- Sai che l'Irlanda e' nell' EU e per fare le manovra di cui tu parli dovrebbe uscirne?

questo lo sapevo infatti la grecia e' stata aiutata in quel momento dalla crisi.

9- sai quanto si paga di tasse in altri paesi?

di meno dell'irlanda

10- conosci il concetto di economia snella e paese business friendly?
no, puoi dirmelo tu

11- Sai che con una survey di ieri l'irlanda e' ancora nella top 10 dei paesi dove conviene far business grazie all'economia snella?

puoi documentarlo ? io non ci credo.....


non capisco perche' difendete a spada trappa questo paese....ormai e' finito.

vincenzo

Vincenzo ha detto...

con questa'articolo vi do il colpo di grazia, guardate

http://marconiada.blog.ilsole24ore.com/2010/10/lirlanda-e-i-danni-della-concorrenza-distruttiva.html

Vincenzo

bacco1977 ha detto...

mamma mia.
Smettila di leggere wikipedia,

al punto 11 - tu non credi

http://businessandleadership.com/business/item/26487-ireland-ninth-best-place-to/

nono posto nel mondo.
Tu non credi. Cosa non credi?
Lo sapevi o non lo sapevi?
Non esiste la parola :"non credo"
Le cose o si sanno o non si sanno.
La risposta esatta era: "non lo so".
Ti ho messo il link.
Survey di un organismo internazionale sicuramente piu acculturato di noi.


Che il paese sia sull'orlo dell'abisso e' evidente. Ma l'analisi all'acqua di rose che fai e' veramente senza senso.
Se il paese e' finito. Perche' non te ne vai?

Anonimo ha detto...

Wikipedia for president.

Una medaglia anche e Stiv Giobs per avere inventato il copia e incolla.

Vincenzo ha detto...

antonio,

ma che cosa scrivi, non capisco.
puoi essere piu' chiaro ?

cmq se voi non siete d'accordo con me non ci posso far niente....

non voglio cambiare le vostre opinioni, volevo solo avvertirvi che qui le banche stanno fallendo...e il paese sta crollando..io ho un sesto senso infallibile e lo vederete tra qualche mese...e l'andamento dei numeri lo stanno mostrando alla grande...


Vincenzo

TopGun ha detto...

Vincenzo,
io mi ripeto.

Siccome tu vivi lì, se ti va e se hai voglia, perché non ci racconti concretamente tu che mosse prevedi di fare per te stesso?

Un esperienza diretta e le motivazioni che ti hanno portato o ti porteranno a delle scelte, credo siano due elementi che danno un grosso valore aggiunto al tuo post ed alle tue considerazioni.

Probabilmente si va troppo nel privato, e quindi non importa se non vorrai condividere.


Buon fine settimana.

Vincenzo ha detto...

to gun, non psso dirti le mie azioni private. ma di sicuro non lascio il paese. prendo solo delle misure precauzionali precrise.

questa preoccupazione e' nata da un mio amico argentino che mi ha detto che i primi sintomi dell'argentina erano propio questi che sta soffrendo l'irlanda.... pero' c'e' da dire che noi siamo nell' euro... enzo

Cava de' Tirreni Webcam

Go to webcam Cava Dei Tirreni in Europe / Italy / Cava de' Tirreni
eXTReMe Tracker