1 luglio 2010

Aspetti positivi Italia

Ciao a tutti

Fino ad ora abbiamo parlato solo degli aspetti negativi dell'Italia, a questo punto volevo parlarvi di aspetti positivi, per esempio :

- Dal punto di alimentare siamo i primi al mondo, battiamo tutti i paesi per salubrita' e per bonta'. Per esempio in Spagna, anche se paese mediterraneo si mangia molto fritto...Per esempio nella tortilla usano mezzo litro di olio di oliva per friggere

http://locationvacancesespagne.files.wordpress.com/2009/01/tortilla1.jpg

- Siamo grandi cacciotari, ebene si la sera non perdiamo tempo, se vediamo una bella donna non c'e' la facciamo scappare ;-) la stessa cosa per le donne a caccia.

- capacita' di sfondare all'estero. Essere sempre i migliori sul posto di lavoro.

- Capacita' di arangiarsi alla grande, quindi siamo molto dinamici e veloci. Per esempio i Polacchi sanno solo seguire le regole lamentandosi tantissimo,

La sindrome di Lyndon e' un aspetto negativo che purtroppo ci fa deprimere e non rendere al massimo..


meditate

Vincenzo

17 commenti:

bruscar ha detto...

approvo

Anonimo ha detto...

Per non parlare dei migliori doppiatori del mondo, le donne piu' belle del mondo, la gente piu' intelligente del mondo, i migliori luoghi comuni del mondo...

bacco1977 ha detto...

Enzo.
Si scrive LYNDON.
Continui a scrivere Lyndom da tre anni...

Senti, il tuo pusher gira in zona ballsbridge?

TopGun ha detto...

Non lo so Vincenzo.

in alcuni punti mi pare si cada nel luogo comune.
Tipo quando citi il sapersi arrangiare di noi italiani e le lamentezioni dei polacchi.

I polacchi che vedo in Italia tutto fanno, tranne che lamentarsi.

Limitatamente alla mia esperienza, questo è il giudizio che ho dei polacchi.

Per il resto...i cacciatori?? :D

boh!

Mezzos@ngue ha detto...

Enzo, in Campania ed in altri posti in Italia ci sono discariche abusive di rifiuti, quella frutta che un tempo era sana oggi é contaminata, ecco perché stranamente aumentano i tumori in tanti posti, come nella nostra cittadina.
Io amo l'Italia, ma vedi che non é piú un ottimo posto dove vivere.

Ovviamente ognuno é felice in maniera diversa e rispetto le decisioni personali sul luogo dove vivere.

TopGun ha detto...

il commento di Mezzosangue mi fa tornare in mente la metafora del miglior burro industriale italiano, inventata da bacco.


ma dove stanno più questi prodotti salubri?
tranne qualche piccola nicchia, tutto quello che mangiamo nel quotidiano, tutti i giorni, di genuino ha molto poco.

non vale se quella volta all'anno ti capita di passare per il paesino dove il piccolo privato vende le sue mele annurche.
mangiarne un chilo ogni morte di papa non è mangiare salubre purtroppo...

resta la tradizione, restano le ricette, restano alcuni luoghi.

ma tutto questo non va sulle nostre tavole tutti i giorni.

Mezzos@ngue ha detto...

TopGun hai centrato. Nelle grandi cittá chissá cosa ci arriva in tavola con l'etica dei nostri politici, difensori e produttori. Il cibo puó essere saporito e nocivo allo stesso tempo, questo lo si sa bene.
Anche il prodotto locale puó essere novico sai? Se il territorio é stato contaminato, puoi coltivare senza nessun prodotto chimico ma il terreno trasferisce le tossine nel prodotto ed alla fine sei fregato. Il problema é che non c'é informazione.
SIGH

TopGun ha detto...

Lo so purtroppo.
Nelle campagne intorno ad Acerra si coltiva...lo sapevi?
quella roba va in produzione.

Mezzos@ngue ha detto...

E come non lo sapevo. ho visto dei documentari, contadini perdere greggi di pecore ed altre cose scioccanti...

Vincenzo ha detto...

chi e' il pusher?

cmq in italia se magna bene...

enzo

Vincenzo ha detto...

cacciatori siamo noi

Anonimo ha detto...

"caciottari" suonava meglio

Anonimo ha detto...

Questo post é riduttivo e scritto male. A prescindere dalla validitá dei contenuti, devi dirmi come fai a giudicare la vita di un paese intero sulla base di un paio di sciocchezze, ovvero la caccia e la salubritá del cibo. Esiste ottimo cibo anche in altre parti del mondo. La paella te la puoi fare tu con poco olio.

Vincenzo ha detto...

caro amico fritz,

firmati.

cmq il cibo italiano e' il migliore al mondo...

la paella e' buona ma non e' superiore al nostro risotto...

capito?

enzo

antonio ha detto...

Il famoso risotto campano...

ma dai
il cibo dipende dai gusti, e' soggettivo, considerando come si cibano gli italiani al giorno d'oggi non mi lancerei a tessere lodi...

Anonimo ha detto...

Faccio il bastian contrario :D

Prodotti salubri: in campagna forse, per il resto anche qui l'agricoltura è industrializzata e molti prodotti vengono da tutti gli angoli più o meno remoti del mondo. Inoltre anche in Italia si stanno diffondendo a macchia d'olio roba precotta e simili.

Sapersi arrangiare: deriva dalla capacità di adattamento che si deve sviluppare, allo stesso modo in cui certe specie animali o vegetali si sono adattate a vivere in ambienti ostili.

Capacità di sfondare all'estero: riguarda quella parte di italiani che decide di partire, che quindi ha già subito una prima selezione. Uno che sa già di non essere in grado di sfondare non parte nemmeno.

Vincenzo ha detto...

c'e' gia' una selezione in base al coraggio di andarsene...

enzo

Cava de' Tirreni Webcam

Go to webcam Cava Dei Tirreni in Europe / Italy / Cava de' Tirreni
eXTReMe Tracker